Centro scolastico di pieve di bono

Project Info

  Valutazione della sicurezza sismica degli edifici Scuola secondaria di primo grado, palestra, sala multiuso e biblioteca del Centro Scolastico di Pieve di Bono (TN) condotta nel rispetto dei requisiti e dei procedimenti esposti nelle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14 gennaio 2008), relativamente agli edifici esistenti.

Il complesso oggetto di analisi sono gli edifici facenti parte del Centro Scolastico di Pieve di Bono sito nella località di Creto (TN) costituito dalla scuola secondaria di primo grado, dalla palestra, dalla sala multiuso e dalla biblioteca. La struttura nel suo complesso può essere definita come due blocchi separati. Uno costituito dall’edificio delle scuole secondarie di primo grado e un altro blocco costituito dalla palestra, dalla biblioteca e della sala multiuso.

Per quanto riguarda il blocco della scuola secondaria esso è caratterizzato da tre piani adibiti ad uno scolastico con pianta rettangolare che occupa un sedime di circa 470mq caratterizzato da murature portanti perimetrali e nel vano scala centrale integrato da 5 pilastri in c.a. disposti nella zona centrale. Invece, per quanto riguarda il blocco della sala multiuso e della biblioteca la struttura del piano interrato presenta una forma pressoché quadrata con dimensioni in pianta di circa 17,5 x 17,5 m ed è adibita a locali servizi per la palestra, per la struttura multiuso e per la biblioteca. La struttura presente al piano terra presenta una forma più allungata rispetto a quella dell’interrato con dimensioni in pianta di circa 17,5 x 24,5 m e ha diverse funzioni visto che la parte prossima alla palestra è adibita a tribuna per gli spettatori, nella zona centrale è una sala multiuso mentre nella zona prossima alla Scuola Secondaria di Primo Grado è una zona di passaggio coperta. Al primo piano è invece stata realizzata la biblioteca il cui accesso avviene attraverso una scala in c.a. esterna oppure da un corridoio collegato con la Scuola Secondaria. La biblioteca presenta in pianta una forma rettangolare di dimensioni simili a quelle del piano terra.

Principali risultati dell’analisi:

Il blocco storico della Scuola Secondaria di Primo Grado è stato analizzato mediante un’analisi statica non lineare (pushover) assegnando alla tamponatura in muratura disposta sul perimetro e in corrispondenza del vano scale la capacità di assorbire le forze sismiche. Le caratteristiche meccaniche delle muratura sono state dedotte dai dati forniti dalla campagna di caratterizzazione meccanica sulle murature in pietrame effettuate tra la fase preliminare e quella finale di analisi e i risultati hanno confermato che la struttura in esame è tale da garantire le verifiche di sicurezza per la resistenza al sisma prevista con la normativa attualmente in vigore e che non sono necessari interventi di adeguamenti sismico.

L’analisi del blocco più recente costituente costituito dalla biblioteca e della sala multiuso è stato effettuato mediante analisi lineare dinamica assegnando alle strutture in c.a. realizzate per le strutture fuori terra con due setti in c.a. presenti al piano terra e da pilastri in c.a. presenti al piano terra e al primo piano la capacità di assorbire le azioni sismiche, mentre le pareti in muratura sono state modellate tramite modello ad elementi finiti costituiti da aste, in questo modo la muratura è stata modellata come elemento portante per i carichi verticali gravitazionali ma non come elemento sismo resistente. L’analisi sismica della struttura attuale ha portato ad affermare che la struttura è in grado di assorbire l’azione sismica di progetto senza dover introdurre aggiuntivi sistemi di controvento.

Client:
Comune di Pieve di Bono – Prezzo - Via Roma, 34 38085 Pieve di Bono – Prezzo (TN)
Date:
March 16, 2016
Location:
Frazione Creto nel Comune di Pieve di Bono – Prezzo (TN)
Category:
Valutazioni sismiche
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux