Tatto

Vivere un ambiente senza la presenza di muffe e condense dà un’innegabile sensazione di benessere e di salubrità. Mai superfici umide ed ammuffite nei nostri edifici. Tutto questo è possibile facilmente perché sia le muffe che le condense si verificano al manifestarsi di precise condizioni fisiche dell’ambiente: evitando ponti termici e coibentando in modo opportuno gli edifici, si riesce a cautelarsi da questi spiacevoli fenomeni.

Vivere un ambiente in cui ogni elemento che possiamo toccare (pareti, solai, pavimenti, serramenti, ecc) presenta una temperatura omogenea rispetto alla temperatura dell’aria trasmette un’impareggiabile idea di comfort. Il corpo umano, infatti, è in grado di percepire il freddo o il caldo toccando o avvicinandosi agli oggetti solo se la temperatura di questi differisce per più di 4°C. In un edificio Armalam il profilo delle temperature all’interno degli ambienti è omogeneo, per esempio il serramento anche con la temperatura invernale minima di progetto non avrà mai il lato interno a una temperatura inferiore a circa 16 °C rispetto alla temperatura dell’aria di 20 °C: in questo modo non si riesce a percepire una sensazione di freddo.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux