I 5 pilastri di una Passivhaus

1- Involucro termico ad alta efficienza

Tutte le superfici esterne di una casa passiva devono possedere un elevato isolamento termico. Il tetto, il solaio e le pareti esterne devono avere valori di trasmittanza termica inferiori a 0,15 W/m2K e devono essere adeguatamente progettati tenendo conto dei valori di irraggiamento solare e dei dati climatici del sito di costruzione.

2 – Serramenti Passivhaus

Le finestre di una casa passiva hanno valori di trasmittanza termica U fino a 0,8 W/m2K, in tale contesto gli infissi devono essere ottimamente isolati e il loro montaggio particolarmente curato. Una finestra ad alta efficienza dovrà inoltre avere tripli vetri e valori di fattore solare ”g” adeguati all’effettivo irraggiamento solare.

3 – Ventilazione meccanica controllata

All’interno di una casa passiva tutto è progettato per ottenere il massimo comfort con il minimo spreco di energia. In una casa passiva ben realizzata il bilancio termico viene quasi interamente soddisfatto dagli apporti energetici gratuiti dati dall’irraggiamento solare, dagli elettrodomestici e dalla permanenza degli stessi abitanti. La ventilazione meccanica controllata coadiuvata da impianti di produzione non convenzionali quali pannelli solari o pompe di calore, fornisce la quantità calore mancante per ottenere il benessere interno.

4 – Tenuta all’aria dell’edificio

All’interno di una casa passiva tutto è progettato per ottenere il massimo comfort con il minimo spreco di energia. In una casa passiva ben realizzata il bilancio termico viene quasi interamente soddisfatto dagli apporti energetici gratuiti dati dall’irraggiamento solare, dagli elettrodomestici e dalla permanenza degli stessi abitanti. La ventilazione meccanica controllata coadiuvata da impianti di produzione non convenzionali quali pannelli solari o pompe di calore, fornisce la quantità calore mancante per ottenere il benessere interno.

5 – Minimizzazione dei ponti termici

Tutti i potenziali ponti termici dell’edificio devono essere adeguatamente valutati e minimizzati. I nodi strutturali devono essere realizzati con la massima attenzione per evitare perdite di calore e temperature superficiali costanti, condizione indispensabile per il comfort abitativo.

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux