Terre Gaie ampliamento

Project Info

L’amore per il vino è il segreto di un’azienda che ha unito la passione e le più moderne tecniche enologiche al rispetto delle tradizioni. Tra le colline più nobili del Veneto la passione e la tradizione danno vita ad una vera e propria opera d’arte.
L’azienda sorge e affonda le sue profonde origini a Vò un piccolo paese dei Colli Euganei, dove tutto profuma di vino e dove resta indelebile la traccia di una cultura enoica secolare.
La realizzazione dei vini Terre Gaie è affidata alle più moderne tecnologie su cui l’azienda continua ad investire. La formazione stessa degli enologi che collaborano con l’azienda è da attribuire alla Scuola Enologica di Conegliano, una delle più antiche e prestigiose.

Terre Gaie controlla tutte le fasi del ciclo produttivo dei suoi vini, seguendo passo dopo passo, con attenzione capillare, il percorso che dall’origine dei prodotti prima, passa attraverso la loro successiva trasformazione, fino al raggiungimento del risultato finale. Terre Gaie fa della cura e della ricerca della qualità dei suoi vini un’arte.
Il segreto del marchio Terre Gaie risiede nell’incessante dialogo tra passato, presente e futuro, in una fusione di prospettive che traendo costante nutrimento dalla tradizione ne fanno un sistema di riferimento per rileggere e interpretare in chiave moderna antichi e immutati sapori per poterli poi plasmare ed attualizzare giorno dopo giorno.
Crescere, perfezionarsi, essere abili pionieri del gusto, ascoltare la voce dei propri clienti per appagare con cura e dedizione ogni loro più sottile esigenza, rimanere sempre fedeli alla tipicità assoluta del passato arricchendola con le grandi opportunità offerte dalle moderne tecnologie: un insieme di valori e ambizioni che fanno di Terre Gaie una realtà solida, un gruppo vincente, motivato e animato dalla condivisione di un’inestirpabile passione, quella per il buon vino.

In questo contesto di assoluta eccellenza, l’azienda Terre Gaie ha affidato a Armalam srl nel corso dell’anno 2017 la progettazione strutturale e la realizzazione al grezzo avanzato dell’ampliamento della sua realtà produttiva. Si tratta di un progetto ambizioso e fuori dal comune nel campo dell’edilizia industriale perché caratterizzato da forme architettoniche ricercate, materiali di pregio (con largo uso, per esempio, di acciaio inossidabile), finiture e dettagli costruttivi curati con la massima precisione.

Dal punto di vista strutturale, l’impianto consta di 3 corpi di fabbrica: il nuovo magazzino, l’ampliamento della cantina esistente e la nuova palazzina uffici, che si sviluppa su 2 piani..

I materiali strutturalli utilizzati per gli edifici fuori terra sono: travi e pilastri in legno lamellare, travi in armalam, pannelli crosslam e acciaio. Le travi delle coperture della cantina e della palazzina uffici sono elementi curvilinei a doppia curvatura. I pilastri esterni in acciaio sono sagomati a Y e con sezione tipo HE con dei fori a passo costante lungo l’asse per impreziosire ancora di più l’impatto estetico. I manti di copertura sono realizzati con i prodotti Ondulit Coverpiù 150 mm (magazzino e cantina) e Coverib 850 per la palazzina uffici con vari colori tra cui il verde rame patinato per distinguere i vari corpi di fabbrica. Le pareti del magazzino e della cantina hanno una struttura in lamellare su cui è stato posato un rivestimento esterno in pannelli sandwich Ondulit Coverpiù 110 mm. Le pareti, invece, della palazzina uffici presentano una struttura in crosslam, un rivestimento a cappotto esterno certificato ETAG da 160 mm, una finitura interna che prevede un telo di tenuta all’aria, uno strato da 3 cm in lana di roccia a media densità posato senza interruzioni e poi una controparete finita da 75 mm totali con lastre in cartongesso ad alta densità. Significativo lo sbalzo di circa 3,5 m in contropendenza realizzato con travi in legno lamellare a sezione variabile e opportuna ferramenta in acciaio zincato per garantire il ripristino del momento e la necessaria rigidezza nel giunto con il pilastro in legno lamellare. I solai della palazzina uffici sono costruiti con travi a vista in legno lamellare e armalam, perlinato di abete da 2 cm di origine finlandese a vista pitturato bianco e uno strato di pannelli OSB3 per irrigidire il solaio e garantire la corretta trasmissione delle forze orizzontali sulle strutture verticali..

Tutte le nuove strutture sono state progettate e prodotte seguendo le prescrizioni sismiche e rispettando i requisiti antimartellamento rispetto agli edifici esistenti.

Alcuni numeri significativi delle strutture:

Capannone       copertura:370 m2    pareti:510 m2

P.uffici             copertura: 240 m2    pareti:305 m2

Cantina             copertura:515 m2    pareti:232 m2

Materiali utilizzati:

acciaio strutturale a disegno impiegato: circa 6000 kg

travi e pilastri in legno lamellare e armalam; circa 100 m3

pannelli cross-lam sp.10 mm : circa 240 m2

fornitura totale di nastri per garantire la tenuta all’aria nella palazzina uffici : circa 1 km

forntiura totale viteria minuta (viti, chiodi, bulloni, ecc.) : oltre 17.000 connettori metallici

Tempi di costruzione:

metà agosto 2017: inizio montaggio strutture fuori terra

21 dicembre 2017: consegna edificio finito al grezzo avanzato completo di finestre, portefinestre, manto di copertura, lattonerie e cappotto esterno.

Progetto strutturale, esecutivo e costruttivo:

ing. Claudio Cattich – Armalam srl

Realizzazione strutture fuori terra:

Armalam srl , loc. Fratte 51 – 38057 Pergine (TN)

Progetto architettonico:

geom. Massimo Moreggio, Vo’ (PD)

 

 

Client:
Terre Gaie Srl
Date:
January 12, 2018
Location:
Via Mattiette, 550, Vo PD
Category:
Edifici Industriali
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux